27/10/2004 – Giornata di Studio – FOOD PACKAGING: NovitĂ  legislative e tecnologiche, controllo del rischio, marketing e comunicazione

Giornata di Studio

FOOD PACKAGING
NovitĂ  legislative e tecnologiche, controllo del rischio, marketing e comunicazione

mercoledì 27 ottobre 2004

Istituto Milanese MartinittMilano, Via Pitteri, 56



Sede della Giornata di Studio:
Istituto Milanese Martinitt
Via Pitteri 56 (tangenziale Est – uscita Rubattino)
Autobus 54 o 75 da Lambrate (MM2)

Il “Food Packaging” è ormai riconosciuto come una vera disciplina scientifica volta alla sperimentazione e applicazione di metodologie per garantire la qualità e la sicurezza degli alimenti confezionati. Alimento e packaging non sono due entità separate ma elementi che possono interagire: è infatti possibile che alcune sostanze presenti nei materiali di imballaggio migrino nei prodotti alimentari a contatto, determinando alterazioni organolettiche o, peggio, danni tossicologici. Ecco quindi la necessità di implementare la ricerca mirata allo sviluppo di nuove barriere funzionali, in grado non solo di proteggere l’alimento da eventuali contaminazioni di tipo chimico, fisico e/o biologico, ma da creare delle condizioni microambientali nella confezione tali da favorire un miglioramento della sicurezza microbiologica e delle sensoriali senza intaccare le caratteristiche organolettiche e nutrizionali dell’alimento.
Contemporaneamente tanto più crescono e si diversificano le esigenze del consumatore e tanto più le aziende devono impegnarsi a fornire nuove funzioni d’uso dei contenitori. Il packaging ha quindi un ruolo fondamentale non solo come “veicolo” di un alimento, ma anche come strumento comunicativo di informazioni operative e simboliche.
Scopo della Giornata odierna è quindi quello di fare il punto della situazione, fornendo spunti di riflessione e confronto e approfondendo tematiche di vivo interesse.

PROGRAMMA

9.00-9.20 REGISTRAZIONE

9.20-9.30 APERTURA DEI LAVORI
Prof. ALBERTO FRIGERIO, Presidente GSISR, Milano

Presiede: Dott. ANTONINO MAGGIO, Istituto Superiore di SanitĂ , Roma

ASPETTI NORMATIVI

9.30-9.55 Normativa vigente e normativa in cantiere
Dott.ssa ROBERTA FELICIANI, Dott. ANTONINO MAGGIO, Istituto Superiore di SanitĂ , Roma

Presiede: Prof. MARCO RIVA, DISTAM, FacoltĂ  di Agraria, UniversitĂ  degli Studi, Milano

SHELF-LIFE, TECNOLOGIE DISPONIBILI E STUDI IN CORSO

10.05-10.30 Misura e previsione della shelf life degli alimenti
Prof. MARCO RIVA, DISTAM, FacoltĂ  di Agraria, UniversitĂ  degli Studi, Milano

10.30–10.55 Utilizzo degli assorbitori di ossigeno per il prolungamento della shelf life degli alimenti
Dott.ssa ANTONIETTA BAIANO, Dipartimento di Scienze degli Alimenti, FacoltĂ  di Agraria, UniversitĂ  degli Studi, Foggia

10.55-11.10 DISCUSSIONE
11.10–11.25 COFFEE BREAK

11.25-11.50 I film antimicrobici
Dott. GIANLUIGI MAURIELLO, Dipartimento di Scienza degli Alimenti, Facoltà di Agraria, Università degli Studi “Federico II”, Napoli

11.50-12.15 Messa a punto di film attivi a rilascio controllato di agenti antimicrobici
Ing. GIOVANNA BUONOCORE, Istituto per i Materiali compositi e Biomedici, CNR, Napoli

12.15-12.40 L’esperienza dell’industria: quali tecnologie usa e come si pone nei confronti dei nuovi studi
Dott.ssa PAOLA TAMAGNONE, SIPA SpA, Vittorio Veneto (TV)

12.40–13.00 DISCUSSIONE
13.00–14.00 PRANZO A BUFFET

Presiede: Prof.ssa PATRIZIA FAVA, Dipartimento di Scienze Agrarie, FacoltĂ  di Agraria, UniversitĂ  degli Studi, Reggio Emilia

CONTROLLO DEL RISCHIO

14.00-14.25 Migrazione e contaminazione degli alimenti a contatto con i materiali d’imballaggio
Dott.ssa MARIA LAURA PUGLISI, Dipartimento di Scienze Agrarie, FacoltĂ  di Agraria, UniversitĂ  degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Reggio Emilia

14.25-14.50 Rischio di danno tossicologico e organolettico
Prof.ssa PATRIZIA FAVA, Dipartimento di Scienze Agrarie, FacoltĂ  di Agraria, UniversitĂ  degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Reggio Emilia

14.50-15.15 Il ruolo del CCR Ispra come Laboratorio di Riferimento Comunitario per i materiali a contatto alimentare alla luce del Regolamento 882/2004 della Commissione Europea
CATHERINE SIMONEAU Ph.D., Sector Head, Community Reference Laboratory for Food Contact Materials, European Commission, DG-Joint Resarch Centre, Ispra (VA)

15.15-15.30 DISCUSSIONE

Presiede: Dott.ssa GUGLIELMINA GNAPPI, Dipartimento Chimica Generale e Inorganica, Chimica Analitica, Chimica Fisica, UniversitĂ  degli Studi, Parma

IMBALLAGGIO COME STRUMENTO DI MARKETING E COMUNICAZIONE

15.30-15.55 Packaging: formazione e ricerca
Dott.ssa GUGLIELMINA GNAPPI, Dipartimento Chimica Generale e Inorganica, Chimica Analitica, Chimica Fisica, UniversitĂ  degli Studi, Parma

15.55-16.20 Design per il foodpack
Dott.ssa VALERIA BUCCHETTI, FacoltĂ  del Design, Politecnico di Milano

16.20-16.35 DISCUSSIONE E CONCLUSIONE