29/10/2003 – Giornata di Studio – ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI ALLA LUCE DELLE NUOVE DIRETTIVE E PROSPETTIVE FUTURE

Giornata di Studio

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI
ALLA LUCE DELLE NUOVE DIRETTIVE E PROSPETTIVE FUTURE

mercoledì 29 ottobre 2003

Istituto Milanese MartinittMilano, Via Pitteri, 56

In collaborazione con:

Univeristà degli Studi – Brescia

La giornata si propone di approfondire gli aspetti normativi connessi alle nuove disposizioni sull’etichettatura dei prodotti alimentari. Prende spunto infatti dall’entrata in vigore del D.Lgs. n° 181 del 23 giugno 2003 relativo all’attuazione della direttiva 2000/13/CE concernente l’etichettatura e la presentazione dei prodotti alimentari, nonché la relativa pubblicità.
In Europa la legislazione sull’etichettatura è andata negli ultimi anni evolvendosi.
Il libro bianco, requisiti quali il Quid e l’etichettatura degli OGM richiedono da parte del produttore una maggiore attenzione ai controlli per poter adempiere ai requisiti di etichettatura. D’altra parte il consumatore dispone di strumenti sempre più raffinati per indirizzare le sue scelte.
Quindi la giornata vuole dare una panoramica sui nuovi requisiti di etichettatura e sui punti chiave per la loro implementazione.

Sede del Seminario:
Istituto Milanese Martinitt
Via Pitteri 56 (tangenziale Est – uscita Rubattino)
Autobus 54 o 75 da Lambrate (MM2)


PROGRAMMA

9.00 – 9.20 REGISTRAZIONE

9.20 – 9.30 APERTURA DEI LAVORI
Prof. ALBERTO FRIGERIO, Università degli Studi, Brescia; Presidente GSISR, Milano

Presiede: Dr. ROMANO MARABELLI

SESSIONE GENERALE

9.30 – 10.00 L’etichettatura quale strumento di informazione e protezione del consumatore
Dr. ROMANO MARABELLI, Direttore Generale del Dipartimento Alimenti e Nutrizione, Sanità pubblica e veterinaria, Ministero della Sanit

10.00 – 10.30 Il punto di vista del legale sui nuovi requisiti di etichettatura
Prof. Avv. GIUSEPPE DURAZZO, Libero Professionista

10.30 – 11.00 DISCUSSIONE

11.00 – 11.15 COFFEE BREAK

ESEMPI DI REQUISITI SPECIFICI DI ETICHETTATURA E STRUMENTI DI IMPLEMENTAZIONE

11.15 – 11.40 L’etichettatura del latte alimentare
Prof. LIVIO LEALI, Università degli Studi, Milano

11.40 – 12.05 L’etichettatura degli OGM
Dr.ssa MARINA MIRAGLIA, Direttore di Reparto Chimica dei Cereali, Laboratorio degli Alimenti, Istituto Superiore di Sanità, Roma

12.05 – 12.20 DISCUSSIONE

12.20 – 12.45 Il controllo di qualità del dato analitico quale strumento per l’implementazione dei requisiti di etichettatura
Dr. CARLO BRERA, Reparto Chimica dei Cereali, Laboratorio degli Alimenti, Istituto Superiore di Sanità, Roma

12.45 – 13.00 DISCUSSIONE

13.00 – 14.00 PRANZO A BUFFET

Presiede: Dr.ssa MARINA MIRAGLIA

IL PUNTO DI VISTA DEL PRODUTTORE E DEL CONSUMATORE

14.00 – 14.25 L’etichettatura: diritto – dovere del produttore
Barilla Alimentare s.p.a.

14.25 – 14.50 Decreto legislativo 23 giugno 2003 quale progresso nell’ informazione del consumatore
Avv. SIMONA PIGINI, Studio Legale Consumerlaw, Unione Nazionale Consumatori

14.50 – 15.10 DISCUSSIONE

VIGILANZA DELL’ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI

15.10 – 15.35 Il ruolo delle ASL
Dr. EDGARDO VALERIO, Servizio Igiene Alimenti, ASL Città di Milano

15.35 – 16.00 Il ruolo dei NAS
Tenente PAOLO DE GRASSI, Gruppo Carabinieri Antisofisticazione e Sanità, Milano

NUOVE DIRETTIVE

16.00 – 16.30 Decreto legislativo 23 giugno 2003, n. 181 – attuazione della direttiva 2000/13/CE: problematiche emergenti
Dr. GIUSEPPE DE GIOVANNI, Dirigente Divisione Industria Alimenti, Ministero delle Attività Produttive, Roma

16.30 – 17.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI