06/07/2007 – Giornata di Studio – AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA)

AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA)
Ultime novità tecniche e problematiche applicative della Direttiva IPPC

venerdì 6 luglio 2007

Istituto Milanese Martinitt – Milano, Via Pitteri, 56

 
 

L’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) è il provvedimento che autorizza l’esercizio di un impianto
imponendo misure tali da evitare oppure ridurre le emissioni nell’aria, nell’acqua e nel suolo,
comprese le misure relative ai rifiuti per conseguire un livello elevato di protezione dell’ambiente nel suo complesso.
La data ultima inderogabile alla quale traguardare è il 30 ottobre 2007, data entro la quale tutti gli impianti
soggetti alla direttiva IPPC dovranno essere in possesso dell’AIA.
In seguito all’evoluzione della normativa di settore e ad esigenze emerse nelle fasi istruttorie,
si è ritenuto opportuno riunire allo stesso tavolo importanti Enti istituzionali di riferimento per fare il punto
della situazione sulla Direttiva IPPC e sull’AIA: la Giornata di Studio odierna intende quindi fare chiarezza
in un momento di confusione nell’applicazione dei testi legislativi e regolamenti
(D.Lgs 18/02/2005 n. 59 e D.Lgs 152/2006), saranno infatti illustrati tutti gli aspetti più salienti,
sia tecnici sia normativi, e verranno presentati alcuni casi significativi di autorizzazioni integrate ambientali rilasciate.

Sede del Seminario:
Istituto Milanese Martinitt
Via Pitteri 56 (tangenziale Est – uscita Rubattino)
Autobus 54 o 75 da Lambrate (MM2)

Come raggiungere l’Istituto Milanese Martinitt

Hotel convenzionati

Programma

9.20-9.45 REGISTRAZIONE

9.45-10.00 APERTURA DEI LAVORI
Prof. ALBERTO FRIGERIO, Presidente GSISR, Milano

Presiede: Ing. ALFREDO PINI, APAT, Roma

NOVITA’ NORMATIVE E ASPETTI TECNICO-AMMINISTRATIVI

10.00-10.45 IPPC-AIA: a che punto siamo? Situazione attuale in Europa e in Italia, anche alla luce del T.U. – Il rilascio dell’AIA agli impianti di competenza statale
Ing. ANTONIO DOMENICO MILILLO, Div. VI – Rischio Industriale, Prevenzione e Controllo Integrati dell’Inquinamento, Direzione Generale per la Salvaguardia Ambientale, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Roma
(invitato)

10.45-11.00 DISCUSSIONE
11.00-11.15 COFFEE BREAK

11.15-12.00 Panorama sul Lavoro svolto da Regioni e Province: iter autorizzativi della domanda di AIA, procedure per il rilascio, Linee Guida, Brefs e valutazione integrata ambientale
Dott. EUGENIO LANZI, Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile, Regione Emilia-Romagna, Bologna

12.00-12.45 Piano di monitoraggio e controllo – La proposta del sistema agenziale italiano
Ing. ALFREDO PINI, APAT, Roma

12.45-13.00 DISCUSSIONE
13.00-14.00 PRANZO A BUFFET

Presiede: Dott. EUGENIO LANZI, Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile, Regione Emilia-Romagna, Bologna

CASI SIGNIFICATIVI DI AUTORIZZAZIONI INTEGRATE AMBIENTALI RILASCIATE

14.00-14.30 Applicazione delle BAT per l’abbattimento di microinquinanti negli impianti di produzione di acciai al forno elettrico
Dott. FRANCESCO PAVONE, Direttore Area Risorse Idriche e Qualità dell’Aria, Provincia di Torino

14.30-15.00 Il rilascio dell’AIA all’impianto di incenerimento di Modena (rifiuti urbani e sanitari a solo rischio infettivo): un caso pratico ad alta complessità
Dott. GIOVANNI ROMPIANESI, Dott. RICHARD FERRARI, Ufficio I.P.P.C. – Area Ambiente e sviluppo sostenibile, Servizio Gestione Integrata Sistemi Ambientali, Provincia di Modena

15.00-15.30 Industrie chimiche
Ing. GIANLUCA CUSANO, Struttura Prevenzione dell’Inquinamento Atmosferico ed Impianti, Direzione Generale Qualità dell’Ambiente, Regione Lombardia, Milano

15.30-16.00 Allevamenti intensivi
Ing. MASSIMILIANO MARABOTTO, Ufficio Tutela Ambiente, Provincia di Cuneo

16.00-16.30 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI