15/02/2006 – Giornata di Studio – PREVENZIONE E RIDUZIONE INTEGRATA DELL’INQUINAMENTO (IPPC) E AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA)

PREVENZIONE E RIDUZIONE INTEGRATA DELL’INQUINAMENTO (IPPC)
E AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA)
Aspetti tecnici, ambientali e normativi

mercoledì 15 febbraio 2006

Istituto Milanese Martinitt – Milano, Via Pitteri, 56

 
 

La direttiva comunitaria 96/61-IPPC che disciplina “la prevenzione e la riduzione integrate dell’inquinamento” rappresenta la prima applicazione, rispetto al processo produttivo, di un nuovo approccio al controllo e alla prevenzione dell’inquinamento provocato dai grandi impianti industriali.
Questa direttiva prevede che le autorizzazioni ambientali relative alle emissioni inquinanti in aria, acqua e suolo vengano rilasciate attraverso un’unica “autorizzazione integrata ambientale (AIA)”

Tutti gli impianti che ricadono nell’ambito definito dall’allegato I della direttiva IPPC dovranno essere autorizzati entro ottobre 2007 e dunque per ogni impianto dovranno essere fissati i valori limite di emissione, raggiungibili attraverso l’adozione delle migliori tecniche disponibili (MDT o Best Available Techniques, BAT)

Per tale motivo, e per favorire lo scambio di informazioni,
il convegno si propone sia di discutere lo stato della disciplina IPPC nel panorama italiano ed europeo sia di confrontare i punti di vista delle autorità competenti e analizzare le aspettative e ripercussioni a livello socio-economico che l’attuazione della direttiva comporta.

Sede del Seminario:
Istituto Milanese Martinitt
Via Pitteri 56 (tangenziale Est – uscita Rubattino)
Autobus 54 o 75 da Lambrate (MM2)

Programma

9.00-9.20 REGISTRAZIONE

9.20-9.30 APERTURA DEI LAVORI
Prof. ALBERTO FRIGERIO, GSISR, Milano

ASPETTI TECNICI, AMBIENTALI E NORMATIVI

Presiedono: Dott. EUGENIO LANZI, Regione Emilia-Romagna, Bologna;
Ing. ALFREDO PINI, APAT, Roma

9.30-10.30 Direttiva IPPC: inquadramento generale e situazione attuale in Italia e in Europa
Ing. ALFREDO PINI, APAT, Roma

10.30-11.00 Procedure amministrative per la richiesta di autorizzazione: la domanda di AIA, la metodologia di valutazione integrata ambientale e l’utilizzo delle LG e Brefs
Dott. EUGENIO LANZI, Regione Emilia-Romagna, Bologna

11.00-11.15 DISCUSSIONE
11.15-11.30 COFFEE BREAK

11.30-12.00 L’AIA come strumento operativo e coordinamento con altre discipline (VIA, ISO, EMAS…)
Dott.ssa CECILIA BRESCIANINI, IST Laboratorio Chimica Ambientale, ARPA Liguria, Genova

12.00-12.30 AIA e nodi problematici relativi ai rifiuti (capacità, discariche, operazioni di trattamento e smaltimento da parte delle Autorità competenti)
Ing. SERGIO BARONI, Dirigente Servizio Tecnico Settore Ambiente e Suolo, Provincia di Ravenna

12.30-13.00 Valutazione degli aspetti economici dell’applicazione della direttiva IPPC in rapporto ai benefici ambientali raggiungibili
Prof. MARCO FREY, Scuola Superiore S. Anna, Pisa; IEFE Università “Bocconi”, Milano

13.00-13.15 DISCUSSIONE
13.15-14.15 PRANZO A BUFFET

CONTROLLI, AUTORIZZAZIONI, SCADENZE E DOMANDE PRESENTATE

Presiedono: Dott. EUGENIO LANZI, Regione Emilia-Romagna, Bologna;
Ing. ALFREDO PINI, APAT, Roma

14.15-14.45 Il piano di monitoraggio e controllo nell’Autorizzazione Integrata Ambientale. Autocontrollo del gestore e controlli dell’Autorità ispettiva
Dott. GIULIO SESANA, Direttore Settore Attività Produttive e Laboratori, ARPA Lombardia, Milano;
Ing. SERGIO PADOVANI, Dott.ssa MARIA LUISA PASTORE, Settore Attività Produttive e Laboratori, ARPA Lombardia, Milano

14.45-15.15 Studio di domande di AIA presentate in Lombardia
Ing. PIERO FABRIS, Dott. CARLO LICOTTI, Regione Lombardia, Milano

15.15-16.00 L’Autorizzazione Integrata Ambientale ed i vantaggi per le imprese e per la Pubblica Amministrazione: le azioni messe in campo dalla Provincia e casi pratici
Dott.ssa ANNALISA SANSONE, Dirigente Servizio Ambiente, Provincia di Reggio Emilia

16.00-16.45 Domande di AIA presentate in Lombardia con successo. Testimonianze dalle aziende
Dott. ROBERTO PIROTTA, MAPEI SpA, Milano;
Dott. FLORIANO CASADEI, PolymerLatex Srl, Filago (BG)

16.45-17.15 DISCUSSIONE E CONCLUSIONE