26/02/2007 – Giornata di Studio – LE NOVITA’ INTRODOTTE DAL D.Lgs 152/06

LE NOVITA’ INTRODOTTE DAL D.Lgs 152/06 IN MATERIA DI
BONIFICA DI SITI CONTAMINATI
Assetto normativo e criteri tecnici per l’applicazione

lunedì 26 febbraio 2007

Istituto Milanese Martinitt – Milano, Via Pitteri, 56

 
 

La legislazione relativa ai siti contaminati è in fase di modifica: il D.M. 471/99 “Regolamento recante criteri,
procedure e modalità per la messa in sicurezza, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati”
è stato sostituito dal Titolo V “Bonifica di siti contaminati” della Parte Quarta del D.Lgs 152/06,
anch’esso in corso di riformulazione.

Scopo della Giornata di Studio odierna, ormai tradizionale primo appuntamento di SETTIMANA AMBIENTE,
è quindi quello di fare il punto della situazione sul complesso scenario normativo in continua evoluzione,
focalizzando l’attenzione su una serie di aspetti problematici e controversi per gli operatori del settore,
lasciando ampio spazio alla discussione e al confronto.

Anche grazie alla presenza di Illustri Autorità Istituzionali di riferimento, verrà infatti analizzata
la più attuale legislazione in materia di bonifica di siti contaminati, analizzando gli “aspetti in sospeso”
e anticipando importanti novità nel settore; si forniranno indicazioni da seguire per affrontare e gestire
interventi di bonifica ambientale, prendendo in esame concrete modalità operative e approfondendo i temi relativi all’analisi di rischio, le cui specifiche modalità di applicazione costituiscono, senza dubbio,
la principale novità introdotta dal D.Lgs 152/06 in materia di bonifica di siti
e si forniranno sicuri spunti di riflessione e confronto.

Sede del Seminario:
Istituto Milanese Martinitt
Via Pitteri 56 (tangenziale Est – uscita Rubattino)
Autobus 54 o 75 da Lambrate (MM2)

Come raggiungere l’Istituto Milanese Martinitt

Hotel convenzionati

Programma

9.00-9.30 REGISTRAZIONE

9.30-9.45 APERTURA DEI LAVORI
Prof. ALBERTO FRIGERIO, Presidente GSISR, Milano

Presiede: Dott.ssa LOREDANA MUSMECI, Direttore Reparto Suolo e Rifiuti, Dipartimento di Ambiente e connessa prevenzione primaria, ISS, Roma

9.45-10.30 Attuale inquadramento normativo e prospettive future
Dott.ssa LOREDANA MUSMECI, Direttore Reparto Suolo e Rifiuti, Dipartimento di Ambiente e connessa prevenzione primaria, ISS, Roma

10.30-11.00 Gli obblighi e le responsabilità dei soggetti tenuti alla bonifica nel D.Lgs 152/06: elementi di criticità e modifiche alle sanzioni
Avv. BERNARDINO ALBERTAZZI, Giurista Ambientale, Castelbolognese (RA); Consulente Unione Province Emilia Romagna

11.00-11.15 DISCUSSIONE
11.15-11.30 COFFEE BREAK

L’APPLICAZIONE DELL’ANALISI DI RISCHIO AI SITI CONTAMINATI

11.30-12.00 Le attività dell’APAT sull’analisi di rischio sanitario-ambientale
Ing. LAURA D’APRILE, APAT, Roma

12.00-12.30 Analisi di rischio ecologico
Prof. ALDO VIARENGO, Direttore, Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Vita, Facoltà di Scienze M.F.N., Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”, Alessandria

12.30-12.45 L’approccio idrogeologico-analitico all’analisi del rischio: la costruzione del consenso nelle pubbliche Amministrazioni
Dott. GIAN PAOLO DROLI, Studio Idrogeologico Geoeco – LINFA, Udine

12.45-13.15 La qualità del suolo: un aspetto trascurato negli interventi di bonifica
Dott. GIANNANTONIO PETRUZZELLI, Dott.ssa FRANCESCA PEDRON, Istituto per lo Studio degli Ecosistemi (ISE), Sez. Chimica del Suolo, CNR, Pisa

13.15-13.30 DISCUSSIONE
13.30-14.15 PRANZO A BUFFET

Presiedono: Dott. NICOLA DI NUZZO, Bonifica delle Aree Contaminate, Regione Lombardia, Milano;
Dott. GIANNANTONIO PETRUZZELLI, Istituto per lo Studio degli Ecosistemi (ISE), Sez. Chimica del Suolo, CNR, Pisa

PIANI DI CARATTERIZZAZIONE E PROGETTI DI BONIFICA

14.15-14.45 Manuale APAT sulle indagini di caratterizzazione
Dott. FABIO PASCARELLA, Dipartimento Difesa del Suolo, APAT, Roma

14.45-15.15 La stesura del piano di caratterizzazione
Prof. GIOVANNI PIETRO BERETTA, Dip. di Scienze della Terra “Ardito Desio”, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Università degli Studi, Milano

15.15-15.45 Il punto di vista delle Regioni: la situazione derivata dall’entrata in vigore della nuova normativa
Dott. NICOLA DI NUZZO, Bonifica delle Aree Contaminate, Regione Lombardia, Milano

15.45-16.30 Il punto di vista di ARPA nei confronti della nuova normativa
Dott. GIANNI MENCHINI, Dott.ssa STEFANIA GRILLO, ARPA Friuli Venezia Giulia, Palmanova (UD);
Ing. MAURIZIO DI TONNO, SC03 – Polo Bonifiche, ARPA Piemonte, Torino

16.30-17.00 Il punto di vista di un’Azienda rispetto alla nuova normativa
Dott. ALBERTO MILANI, SET srl, Buccinasco (MI)

17.00-17.30 Tecnologie composite “in situ”: biobonifica e fitorisanamento
Ing. EDOARDO FORNARO, ENVIROREM sagl – Environmental Remediation Technologies, Lugano (Svizzera);
Ing. GIUSEPPE PASSARELLO, Div. Pianificazione strategica e sviluppo di nuove opportunità, AMIAT SpA, Torino

17.30-17.45 DISCUSSIONE E CONCLUSIONE