30/01/2003 – Giornata di Studio – MONITORAGGIO DELL’INQUINAMENTO ATMOSFERICO

MONITORAGGIO DELL’INQUINAMENTO ATMOSFERICO�
Nuovi inquinanti e nuove norme

 

giovedì 30 gennaio 2003

Istituto Milanese Martinitt – Milano, Via Pitteri, 56

 
In collaborazione con

Università degli Studi – Brescia

Direzione Generale Sanità – Regione Lombardia, Milano


La Giornata inizierà con una panoramica delle nuove normative per la valutazione della qualità dell’aria, passando anche in rassegna i nuovi standard ambientali europei. Si procederà con una sessione dedicata alla modellistica applicata all’inquinamento atmosferico e si tratteranno le presenze di particolato fine quali PM10 e PM2.5. Verranno inoltre analizzati i rischi delle emissioni di microinquinanti organici e metalli. La giornata si concluderà con una ampia sessione dedicata al “monitoraggio”: si tratterà dell’andamento dal 1994 al 2002 delle concentrazioni di idrocarburi policiclici aromatici nelle zone urbane e industriali della città di Genova, si illustreranno le emissioni di anidride solforosa dall’Etna, si parlerà di monitoraggio mediante bioindicatori e di inquinamento olfattivo.


 
PROGRAMMA

9.00 – 9.20 REGISTRAZIONE

9.20 – 9.30 APERTURA DEI LAVORI
Prof. ALBERTO FRIGERIO, Università degli Studi, Brescia; Presidente GSISR, Milano

Presiede: Prof. IVO ALLEGRINI, Direttore Istituto Inquinamento atmosferico, C.N.R., Monterotondo

9.30 – 10.15 Nuove norme per la valutazione della qualità dell’aria
Prof. IVO ALLEGRINI, Direttore Istituto Inquinamento atmosferico, C.N.R., Monterotondo

10.15 – 10.40 I nuovi standard ambientali europei
Dr. VITTORIO PIERANTONI, Consulente per la qualità e l’ambiente

10.40 – 10.55 DISCUSSIONE

10.55 – 11.10 COFFEE BREAK

11.10 – 11.35 Modellistica applicata all’inquinamento atmosferico
Prof.ssa GIOVANNA FINZI, Ordinario, Facoltà di Ingegneria, Università degli Studi, Brescia

11.35 – 12.00 Valutazione della dispersione degli inquinanti in atmosfera ai fini di impatto ambientale: un esempio di applicazione
Ing. IRMA CAVALLOTTI, Studio Ass. Professione Ambiente, Brescia

12.00 – 12.15 DISCUSSIONE

12.15 – 12.40 Presenze di particolato fine (es. PM 10)
Ing. GIOVANNI LONATI, D.I.I.A.R., Politecnico, Milano

12.40 – 13.05 Misurazione del particolato fine e ultrafine a Roma
Dr. GIORGIO CATTANI,
Dr. ACHILLE MARCONI, ISS, Laboratorio di Igiene Ambientale, Reparto di Igiene dell’Aria, Roma

13.05 – 13.20 DISCUSSIONE

13.20 – 14.20 PRANZO A BUFFET

Presiede: Dr. FEDERICO VALERIO, IST, Lab. Chimica Ambientale, Genova

14.20 -14.45 Distribuzione di alcuni metalli nel particolato fine
Dr. GIOVANNI ZIEMACKI, ISS, Laboratorio di Igiene Ambientale, Reparto di Metodologie per la Tutela dell’Ambiente, Roma

14.45 – 15.10 Rischio derivato dalle emissioni di microinquinanti organici e metalli
Dott.ssa PAOLA MATTAINI, D.I.I.A.R., Politecnico, Milano

15.10 – 15.35 Andamento delle concentrazioni di idrocarburi policiclici aromatici in zone urbane e industriali della città di Genova (1994 – 2002)
Dott.ssa ANNA STELLA,Dott. FEDERICO VALERIO, Dott. DANIELE BALDUCCI, Dott.ssa ANNA REDAELLI,Dott. ENRICO DAMINELLI, Dott.ssa CECILIA BRESCIANINI, IST, Lab. Chimica Ambientale, Genova

15.35 – 15.50 DISCUSSIONE

15.50 – 16.15 Emissioni inquinanti da eventi di eruzione vulcanica
Dr. DOMENICO CAVALLO, Ricercatore, Università degli Studi dell’Insubria, Como

16.15 – 16.40 Bioindicazione degli effetti dell’inquinamento atmosferico: esperienze e prospettive
Dott.ssa PATRIZIA CASARINI, Coordinatore Biomonitoraggio Inquinamento Atmosferico, A.R.P.A. Lombardia, Pavia

16.40 – 17.05 La politica di controllo dell’inquinamento olfattivo di ARPA Lombardia
Dott.ssa ALESSANDRA FERRARI, Dirigente Unità Organizzativa Emissioni, Settore Aria, A.R.P.A. Lombardia, Sede Centrale

17.05 – 17.20 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI