SETTIMANA AMBIENTE 2002

Settimana ambiente 2002

SITI CONTAMINATI

Milano, C.N.R., lunedì 25 febbraio 2002

 

RIFIUTI

Normativa e gestione

Milano, C.N.R., martedì 26 febbraio 2002

 

EMISSIONI: GAS E ODORI NEL TRATTAMENTO DEI  RIFIUTI

Aspetti normativi, tecnici e tutela dell’ambiente

Milano, C.N.R., mercoledì 27 febbraio 2002

 

ACQUE REFLUE E FANGHI

Trattamento delle acque e dei fanghi e studi di biodegradabilitĂ 

 Milano, C.N.R., giovedì 28 febbraio 2002

 

ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO

Gestione e protezione delle risorse  idriche e qualità delle acque

 Milano, C.N.R., venerdì 1 marzo 2002

 

In collaborazione con

Istituto per la Chimica del Terreno – ICT
C.N.R. -PISA
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI – BRESCIA

SITI CONTAMINATI

La Giornata è dedicata allo studio dell’attività di prevenzione e di risanamento ambientale. Partendo dall’esame delle problematiche relative alla contaminazione di suoli e terreni, si affronta il delicato tema dell’analisi di rischio. L’iniziativa prosegue con valutazioni in merito alla gestione dei siti contaminati, ponendo l’attenzione sugli aspetti tecnici e amministrativi. Vengono presentati alcuni casi di studio. 

RIFIUTI

La Giornata si apre con l’esame delle novità apportate dalla decisione 2000/532/CE che introduce, a partire dal 2002, il nuovo codice europeo dei rifiuti. Si affrontano poi le problematiche relative al calcolo delle tariffe e al sistema delle sanzioni. L’incontro prosegue analizzando le modalità di gestione e trattamento dei rifiuti e la situazione attuale sull’ imballaggio. Viene infine focalizzata l’attenzione sugli aspetti normativi e tecnici delle discariche.

 EMISSIONI

Partendo dall’analisi delle novità normative in tema di emissioni in atmosfera legate al trattamento dei rifiuti, si esaminano gli aspetti tecnici dell’incenerimento dei rifiuti e dei residui animali. Si analizzano poi le tipologie e le metodologie di controllo delle emissioni in atmosfera. In seguito si affronta il delicato tema degli odori, la loro misura e modellazione, la gestione del problema negli impianti di compostaggio. Dopo l’esame degli interventi tecnici per la tutela dell’ambiente e della salute, la Giornata si conclude analizzando il ruolo degli Enti di controllo. 

ACQUE REFLUE E FANGHI

Sulla base del sistema normativo vigente, si analizzano gli aspetti tecnici del trattamento delle acque reflue e dei fanghi. Vengono presentati nuovi approcci chimici e biologici, prendendo in considerazione alcuni esempi applicativi. La seconda parte della Giornata è dedicata al tema “biodegradabilità”, di cui si esamina la normativa europea e nazionale. L’incontro si conclude con valutazioni sulla produzione dei tensioattivi e con esempi di misura e comparazione della biodegradabilità di diversi composti.

ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO

 Dopo l’analisi delle novità normative nazionali e comunitarie in merito alle acque destinate al consumo umano, la Giornata focalizza l’attenzione sul problema dello spreco idrico, trattando le problematiche relative alla gestione del servizio idrico e all’applicazione delle tariffe. L’iniziativa prosegue esaminando gli aspetti qualitativi, microbiologici e tecnici delle acque potabili. Dopo un’ampia sessione dedicata alla protezione degli acquedotti, la Giornata si conclude con valutazioni sul comportamento del consumatore

PROGRAMMI

SITI CONTAMINATI
Milano, C.N.R., lunedì 25 febbraio 2002

8.45 – 9.00 – REGISTRAZIONE 

9.00 – 9.10 – APERTURA DEI LAVORI
Prof. L. BONOMO, D.I.I.A.R., Dip. Ing. Idraul., Amb. e del Rilevamento, Sez. Amb., Politecnico, Milano

PROBLEMATICHE E CASI DI STUDIO
Presiede: Prof. L. BONOMO, D.I.I.A.R., Dip. Ing. Idraul., Amb. e del Rilevamento, Sez. Amb., Politecnico, Milano

9.10 – 9.35 Analisi di rischio sanitario
Dr.ssa F. QUERCIA, Dip. Rischio Tecn. e Nat., ANPA, Roma

9.35 – 10.00 Analisi di rischio ecologico per siti contaminati: review delle normative internazionali, proposta di una procedura nazionale
Dr. A. CRITTO, Dr. C. CARLON, Prof. A. MARCOMINI, Dip. Sc. Amb., Univ.Cà Foscari, Venezia; 
Dr.ssa F. QUERCIA, ANPA, Roma

10.00 – 10.25 Azione sinergica di piante accumulatrici e specie microbiche della rizosfera nella bonifica biologica di terreni inquinati da elementi tossici: il caso del selenio
Dr.ssa S. DI GREGORIO, Dr.ssa S. LAMPIS, Prof. G. VALLINI, Dip. Scient. e Tecnol., Fac. di Scienze MM. FF. NN., Univ. St., Verona; 
Dr. A. PERA, Centro St. Microb. Suolo, CNR, Pisa 

10.25 – 10.50 Il soil washing per i terreni contaminati da metalli: dalla classificazione al trattamento dei residui di processo
Prof. P. BERBENNI, Prof. L. BONOMO, Dr.ssa L. ROMELE, Dr. D. SARDANO, Dr.ssa S. SAPONARO, D.I.I.A.R., Sez. Amb., Politecnico, Milano; 
Dr. G. PETRUZZELLI, Ist. Chim. Terr., C.N.R., Pisa

10.50 – 11.05 – COFFEE BREAK

11.05 – 11.30 – DISCUSSIONE

11.30 – 11.55 Trattamenti biologici: phytoremediation
Dr.ssa M. BARBAFIERI, Ist. Chim. Terr., C.N.R., Pisa

11.55 – 12.20 Interventi di bonifica in situ e on site
Dr. A. MILANI, Dr. L. SAN NICOLO’, Dr. D. SANTI, Set, Gruppo Umweltschutz Nord, Milano

12.20 – 12.35 – DISCUSSIONE

12.35 – 13.30 PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE POSTER

GESTIONE DEI SITI CONTAMINATI
Presiede: Dr. G. PETRUZZELLI, Ist. Chim. Terreno, C.N.R., Pisa

14.30 – 14.55 Il CTN Suolo e siti contaminati: 3 anni di attivitĂ  e sviluppi futuri
Dr. R. BARBERIS, ARPA, Reg. Piemonte

14.55 – 15.20Anagrafe dei siti contaminati
Dr. R. BARBERIS, ARPA, Reg. Piemonte; 
Dr.ssa N. DOTTI, ARPA, Reg. Liguria; 
Dr. A. PUGLIESE, ANPA, Roma

15.20 – 15.30 – DISCUSSIONE

AREE CARATTERIZZATE DA POTENZIALI RISCHI AMBIENTALI
Indagini ambientali ed epidemiologiche nell’area di Pisa Sud-Est interessata da un inceneritore

15.30 – 15.55 Metodologie e risultati delle indagini epidemiologiche
Dr. F. BIANCHI, Dr.ssa M. VIGOTTI, Dr. G. VIEGI, Ist. Fisiologia Clinica, C.N.R, Pisa

15.55 – 16.20 Metodologie e risultati delle indagini ambientali
Dr. V. GIACONI, ARPAT, Pisa; Dr. G. PETRUZZELLI, Ist. Chimica Terreno, C.N.R., Pisa

16.20 – 16.45 Metodologia GIS per i diversi tipi di indagine
Dr. R. DELLA MAGGIORE, Ist. CNUCE, C.N.R., Pisa

16.45 – 17.15 – DISCUSSIONE

17.15 TERMINE DELLA GIORNATA DI STUDIO

RIFIUTI
Normativa e gestione
Milano, C.N.R., martedì 26 febbraio 2002

8.45 – 9.10 – REGISTRAZIONE 

9.10 – 9.20 APERTURA DEI LAVORI
Dr.ssa L. MUSMECI, Rep. Ig. Suolo, Istituo Superiore di SanitĂ , Roma

ASPETTI NORMATIVI E DISPOSIZIONI IN MATERIA
Presiede: Dr.ssa L. MUSMECI, Istituto Superiore di SanitĂ , Roma

9.20 – 9.50 Il nuovo codice europeo dei rifiuti sulla base della decisione 2000/532/CE e successive modifiche
Dr.ssa L. MUSMECI, Istituto Superiore di SanitĂ , Roma

9.50 – 10.00 – DISCUSSIONE

TARIFFE E SANZIONI

10.00 – 10.25 Il calcolo delle tariffe sui rifiuti
Dr. G. QUERCIOLI DESSENA, Presid. Fise-Assoambiente, Roma

10.25 – 10.50 Il produttore di rifiuti e le sue responsabilitĂ  per l’illecito smaltimento
Prof.ssa L. VERGINE, Univ. St., Pavia

10.50 – 11.05 – COFFEE BREAK

11.05 – 11.20 – DISCUSSIONE

GESTIONE E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI

11.20 – 11.45 Gestione a fine vita dei componenti della rete elettronica di distribuzione
Dr.ssa R. BERTI, CESI, Centro Elettrot.Sper. Ital., Milano

11.45 – 12.10 La torcia al plasma nello smaltimento dei rifiuti pericolosi
Ing. D. PALLADINO, Ing. M. PALITTO, Progettisti, S&P Technologies, Roma

12.10 – 12.25 – DISCUSSIONE

12.25 – 13.30 PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE POSTER

GESTIONE E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI

Presiedono: Prof. F. CECCHI, Dip. Scient. e Tecn., Univ. St., Verona; 
Prof. S. FACCHETTI, Fac. Farmacia, Univ. St., Milano

14.30 – 14.55 L’impatto ambientale nei processi di trattamento della FORSU: compostaggio o digestione anaerobica?
Prof. F. CECCHI, Dip. Scient. e Tecn., Univ. St., Verona; 
Dr.ssa L. INNOCENTI, Dott. di Ricerca, Dip. Sc. Amb., Univ. CĂ  Foscari, Venezia

IMBALLAGGI

14.55 – 15.20 Stato dell’arte in materia di imballaggi: il ruolo e l’attivitĂ  del CONAI
Ing. PIERO CAPODIECI, Pres. CONAI, Cons. Naz. Imballaggi

15.20 – 15.30 – DISCUSSIONE

DISCARICHE

15.30 – 15.55 L’evoluzione del concetto di discarica e novitĂ  in merito alla gestione
Ing. G. LODIGIANI, Dirig. Serv. Rifiuti, Provincia di Pavia

15.55 – 16.30 Esperienze di monitoraggio utilizzando suoli e muschi in macro e microaree. Esempio di una discarica
Prof. R. CENCI, Centro Comune di Ricerche-Comm. Europea, Ispra

16.30 – 17.00 – DISCUSSIONE

17.00 TERMINE DELLA GIORNATA DI STUDIO

EMISSIONI: GAS E ODORI NEL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI

Aspetti normativi, tecnici e tutela dell’ambiente
Milano, C.N.R., mercoledì 27 febbraio 2002
9.00 – 9.20 REGISTRAZIONE 

9.20 – 9.30 APERTURA DEI LAVORI
Ing. S. BARONI, Dirig. Servizio Tutela Ambiente, Provincia di Ravenna, Ravenna

NOVITA’ NORMATIVE E ASPETTI APPLICATIVI
Presiede: Ing. S. BARONI, Provincia di Ravenna

9.30 – 10.00 Il trattamento dei rifiuti e i limiti per le emissioni in atmosfera alla luce delle recenti normative nazionali e comunitarie
Ing. S. BARONI, Provincia di Ravenna

ASPETTI TECNICI: LE TECNOLOGIE DI TRATTAMENTO DEI RIFIUTI

10.00 – 10.25 L’incenerimento dei rifiuti e il controllo delle emissioni
Ing. R. FAINI, Gruppo Public Consult, Milano

10.25 – 10.50 Incenerimento e smaltimento dei residui e delle farine animali
Ing. P. DE STEFANIS, ENEA, Centro Ricerche Casaccia

10.50 – 11.05 – COFFEE BREAK

11.05 – 11.30 – DISCUSSIONE

EMISSIONI IN ATMOSFERA
11.30 – 11.55 Metodologie di controllo delle emissioni in atmosfera degli impianti di termoutilizzazione
Prof. L. MAGGI, Dip. Chim. Gen., Univ. St., Pavia

11.55 – 12.20 Le emissioni di gas serra nello smaltimento dei rifiuti
Prof. V. RIGANTI, Catt. Chim. Merceol.;Â
Dr.ssa L. PATRICOLA, Dip. Chim. Gen., Univ. St., Pavia

12.20 – 12.40 – DISCUSSIONE

PROBLEMA ODORI
12.40 – 13.05 Gli odori negli impianti di compostaggio: la prevenzione e la gestione del problema
Dr. E. FAVOINO, Scuola Agraria del Parco di Monza

13.05 – 13.15 – DISCUSSIONE

13.15 – 13.30 PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE POSTER

Presiede: Ing. S. BARONI, Provincia di Ravenna
(A) Misure di volatili organici con il PTR-MS: caratteristiche ed esempi applicativi
Dr. F. BIASIOLI, Dr. F. GASPERI, Dr. E. APREA,Â
Ist. Agrario di S. Michele a/A, Centro Sper., S. Michele a/A, Trento;Â
Prof. T. MAERK, Institut fuer lonenphysik, Universitaet, Innsbruck

PROBLEMA ODORI
Presiede: Prof. V. RIGANTI, Catt. Chim. Merceol., Dip. Chim. Gen., Univ. St., Pavia

14.30 – 14.55 La misura degli odori e la loro modellazione
Ing. I. CAVALLOTTI, Consulente, Studio PA Professione Ambiente, Brescia

INTERVENTI PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE E DELLA SALUTE
14.55 – 15.20 Le emissioni negli impianti di trattamento dei rifiuti: le tecnologie piĂą efficaci per il loro abbattimento
Prof. P. FORZATTI, Dip. Ing. Chim. e Chim. Indust., Politecnico, Milano

15.20 – 15.40 – DISCUSSIONE

15.40 – 16.05 Le tecnologie della linea di trattamento e abbattimento fumi
Prof. U. GHEZZI, Dip. Energetica, Politecnico, Milano

16.05 – 16.30 La depurazione dei fumi e la valorizzazione dei residui
Dr. N. KAHALE’, Technical Marketing Manager, Solvay, Milano

CONTROLLI
16.30 – 16.55 Il ruolo degli organi di controllo
Dr. S. RESOLA, Resp. Strutt. Aria, Dip. ARPA, Brescia

16.55 – 17.20 – DISCUSSIONE

ACQUE REFLUE E FANGHI
Trattamento delle acque e dei fanghi e studi di biodegradabilitĂ 

Milano, C.N.R., giovedì 28 febbraio 2002

8.45 – 9.00 REGISTRAZIONE

9.00 – 9.10 APERTURA DEI LAVORI
Prof. P. BATTISTONI, Prof. Ass. Ing. Sanitaria e Amb., Ist. Idraul., Fac. Ing., Univ. St., Ancona

ASPETTI NORMATIVI
Presiede: Prof. P. BATTISTONI, Univ. St., Ancona

9.10 – 9.30 Il trattamento delle acque reflue e la disciplina degli scarichi alla luce della normativa vigente
Prof. G. CORDINI, Prof. Straord. Dir. Costit. Italiano e Comparato, Univ. St., Pavia

9.30 – 9.40 – DISCUSSIONE

TRATTAMENTO E DEPURAZIONE DELLE ACQUE: ASPETTI TECNICI
9.40 – 10.00 I cicli alternati in reattore unico come mezzo di up-grading di impianti di rimozione dei nutrienti. Il caso dell’impianto di Viareggio
Prof. P. BATTISTONI, Ancona; Ing. S. PEZZOLI, ATO2 Centro-Marche, Ancona; Ing. G. VITIELLO;

 Ing. P. FIASCHI, Resp. Nuovi Progetti; Sig. G. VIGNALI, Resp. Gest. Imp., SEA Acque, Viareggio

10.00 – 10.20 L’evoluzione degli impianti di depurazione verso i reattori a membrana. 

Progetto Integrato Fusina di salvaguardia della laguna di Venezia secondo questo approccio
Prof. F. CECCHI, Dip. Scient. e Tecn., Univ. St., Verons; 
Ing. A. MONTI, Dir. Gen., Zenon Italia, Melzo

10.20 – 10.40 Il trattamento dei rifiuti liquidi negli impianti di depurazione delle acque pubbliche
Dr. L. CAMOLI, Presidente Crides, Venezia

10.40 – 11.00 Case history: esperienze di recupero ossigeno dal trattamento con ozono
Ing. M. LOMBARDI, Ing. V. ORLANDI, Air Liquide Italia, Milano

11.00 – 11.15 – COFFEE BREAK

11.15 – 11.45 – DISCUSSIONE

TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI FANGHI
11.45 – 12.05 Sviluppi nelle tecniche di addensamento e disidratazione dei fanghi
Prof. M. BALDI, Catt. Chim. Merceol., Dip. Chim. Gen., Univ. St., Pavia

12.05 – 12.25 Digestione termofila di fanghi di supero
Dr. D. BOLZONELLA, Dip. Scient. e Tecn., Univ. St., Verona; 
Dr. O. GATTO, Cons. Tergola, Padova; Dr. GIUSTI, Dr.ssa B. LA COMBA, Az. Serv. Ambient., ASA, Livorno

12.25 – 12.45 – DISCUSSIONE

12.45 – 13.30 PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE POSTE

Presiede: Prof. P. BATTISTONI, Univ. St., Ancona
(A) Processi a letto mobile per il miglioramento della rimozione biologica degli azotati
Prof. G. GAMBARETTO, Direttore; Ing. L. FALLETTI, Collaboratore, C.S.G.R.I., Centro Studi Gestione Risorse Idriche; Univ. St., Padova

BIODEGRADABILITA’
Presiedono: Dr. C. RUFFO, Staz. Sper. Ind. Oli e Grassi, Milano; 
Dr. P. BROGLIO, ANBIA Ass. Naz. Biologi dell’Amb., Milano

14.30 – 14.50 Aspetti generali sulla biodegradabilitĂ  e metodi applicabili
Dr. P. BROGLIO, ANBIA, Ass. Naz. Biologi dell’Amb., Milano

14.50 – 15.15 Quadro normativo europeo di riferimento e situazione italiana 
Dr.ssa M. G. FEDRIGUCCI, Dr. C. RUFFO, Staz. Sper. Ind. Oli e Grassi, Milano

15.15 – 15.25 – DISCUSSIONE

15.25 – 15.50 Sviluppi nella produzione dei tensioattivi in funzione della biodegradabilitĂ 
Ing. A. ZATTA, Comit. It. Deriv. Tensioattivi

15.50 – 16.15 L’etichettatura dei prodotti

16.15 – 16.40 Comparazione tra biodegradabilitĂ  veloce (HBSM – High Biodegradability Speed Method) di diversi composti e substrati misti in soluzione acquosa
Dr.ssa M. BONACINA, Dr.ssa Ing. I. PORQUEDDU, Dr.ssa S. RAMPONI, Ecologia Applicata, Org. Scient. Ric. Amb., Milano

16.40 – 17.10 – DISCUSSIONE
ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO

Gestione e protezione delle risorse idriche e qualitĂ  delle acque

Milano, C.N.R., venerdì 1 marzo 2002

8.45 – 9.00 – REGISTRAZIONE 

9.00 – 9.10 APERTURA DEI LAVORI
Dr. N. SARTI, Dip. Prev., Min. Salute, Roma

ASPETTI NORMATIVI
Presiedono: Dr. M. OTTAVIANI, Dir. Rep. Ig. Acqua, Lab. Ig. Amb., Ist. Sup. San., Roma; 

Dr. N. SARTI, Dip. Prev., Min. Salute, Roma

9.10 – 9.40 NovitĂ  in merito alle acque destinate al consumo umano nella normativa europea ed italiana

Dr. M. OTTAVIANI, Roma

GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO E TARIFFE

9.40 – 10.10 Stato di avanzamento dei lavori per la riduzione degli sprechi di acqua potabile

On. G. GALLI, Sindaco Comune di Mozzate

10.10 – 10.35 La privatizzazione degli enti di gestione e delle municipalizzate del servizio idrico: i pro e i contro di una tendenza obbligata

Ing. L. FRANCHINI, AGSM, Verona

10.35 – 11.05 – DISCUSSIONE

11.05 – 11.20 – COFFEE BREAK

11.20 – 11.45 Il risparmio idrico inizia da una corretta gestione degli acquiferi produttivi: interventi operativi per l’ottimizzazione dei prelievi delle acque di falda e per la tutela dalle contaminazioni

Dr. G.P. DROLI, Studio Idrogeol. Geoeco, Udine

11.45 – 12.10 Questioni relative all’applicazione delle tariffe nel ciclo integrato dell’acqua

Prof. Ing. D. ZAMPAGLIONE, Ass. Ambiente ed Energia, Comune di Milano

12.10 – 12.30 – DISCUSSIONE

ASPETTI QUALITATIVI E MICROBIOLOGICI
12.30 – 12.55 Indicatori di qualitĂ  delle acque potabili

Dr.ssa N. CATTAI, Lab. San. Pubbl., ASL Lecco

12.55 – 13.05 – DISCUSSIONE

13.05 – 13.30 PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE POSTER

TRATTAMENTO DELLE ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO
Presiedono: Prof. G. P. BERETTA, Dip. Sc. della Terra, Univ. St. Milano; 
Prof. G. ZIGLIO, Dip. Ing. Civile e Amb., Univ. St., Trento

14.30 – 14.55 Come ottimizzare l’uso del cloro all’interno del processo di potabilizzazione
Dr. O GRIFFINI, Dr.ssa D. BURRINI, Publiacqua, Firenze

14.55 – 15.20 Applicazioni di processi di ossidazione avanzata nel trattamento di acque potabili
Dr.ssa D. DAVOLI, Dr.ssa L. GUGLIELMI, AGAC, Reggio Emilia; 
Ing. S. SORLINI, Dip. Ing. Civ., Univ. St., Brescia; 
Dr.ssa R. STECCHI, Air Liquide Italia, Milano;
Sig. P. AMELIO, Ascopompe, Rozzano

15.20 – 15.40 – DISCUSSIONE

LA PROTEZIONE DEGLI ACQUEDOTTI
15.40 – 16.05 Evoluzione normativa e tecnica della tutela delle acque destinate al consumo umano
Prof. V. RIGANTI, Catt. Chim. Merceol., Dip. Chim. Gen., Univ. St., Pavia; 
Prof. S. RUSI, Dip. Sc. della Terra; 
Dr.ssa M. CRESCENTI, Ricerc., Fac. di Scienze, Univ. St., Chieti

16.05 – 16.30 La rimozione dell’arsenico da acque sotterranee
Dr. R. PORRO, AMGA SpA, Genova

LA SCELTA DEL CONSUMATORE
16.30 – 16.55 Acque di rubinetto e acque minerali naturali: un’indagine sulle ragioni di una scelta
Prof. A. BORSESE, Dr.ssa D. GIARDELLA, Dip. Chim. e Chim. Ind., Univ. St., Genova; 
Prof. V. RIGANTI, Catt. Chim. Merceol., Dip. Chim. Gen., Univ. St., Pavia; 
Dr. O. CONIO, Dirig. Serv. Qual. Amb., 
Dr.ssa F. PALUMBO, AMGA, Az. Medit. Gas e Acqua, Genova

16.55 – 17.30 – DISCUSSIONE