24/05/2001 – Giornata di Studio – GENOMA UMANO: Dalla mappatura allo sviluppo biotecnologico

GENOMA UMANO
Dalla mappatura allo sviluppo biotecnologico

giovedì 24 maggio 2001

Milano, C.N.R. Via Ampère, 56

patrocini

Federfarma

UNAMSI - Unione Nazionale Medico Scientifica d’Informazione

In collaborazione con

Università degli Studi – Brescia

 
Grazie alla presenza di illustri Rappresentanti del mondo accademico e dell’industria farmaceutica, la Giornata di Studio focalizza l’attenzione sulla situazione attuale alla luce del completamento della sequenza dell’intero genoma.
L’incontro si apre con un excursus storico-scientifico che analizza questi lunghi anni di ricerca e le nuove tecnologie utilizzate per la determinazione della sequenza nucleotidica, ponendo l’attenzione sulle ricadute terapeutiche che tali novità hanno apportato.
Si valutano poi le prospettive offerte dalla post-genomica alle biotecnologie industriali e farmaceutiche. La seconda parte della giornata prende in esame gli aspetti brevettuali, gli aspetti etici, che inevitabilmente emergono quando si parla di manipolazioni geniche, e gli aspetti giuridici.
Ampio spazio viene dedicato al futuro applicativo delle biotecnologie, sia in ambito farmaceutico-industriale, sia come background culturale per la formazione degli operatori sanitari.

PROGRAMMA

9.00 – 9.20 – REGISTRAZIONE

9.20 – 9.30 – APERTURA DEI LAVORI

Prof. ALBERTO FRIGERIO, Università degli Studi, Brescia; Presidente GSISR, Milano

RELAZIONE DI APERTURA

Presiedono: Prof.ssa ADRIANA CECI, Dip.to di Farmacologia e Fisiologia Umana,Università degli Studi, Bari; Componente Commissione Interministeriale Biotecnologie
Dr.ssa ELENA CATTANEO, Dip.to di Scienze Farmacologiche, Università degli Studi, Milano

9.30 – 9.55 La genomica: un lungo cammino conoscitivo, ma quali ricadute terapeutiche?
Dott. ENRICO GARATTINI, Capo del Laboratorio di Biologia Molecolare, Istituto di Ricerche
Farmacologiche “Mario Negri”, Milano

9.55 – 10.10 – DISCUSSIONE

UNO STUDIO DURATO VENTI ANNI

10.10 – 10.35 Il punto della situazione oggi alla luce del completamento della sequenza dell’intero genoma
Dr.ssa DANIELA TONIOLO, Dirigente di Ricerca C.N.R., Istituto di Genetica Biochimica ed
Evoluzionistica, Pavia

10.35 – 11.00 Le biotecnologie farmacologiche: le novità in ambito della ricerca di base
Prof.ssa ADRIANA MAGGI, Straordinario di Biotecnologie Farmacologiche, Dip.to di Scienze
Farmacologiche, Università degli Studi, Milano

11.00 – 11.15 – COFFEE BREAK

11.15 – 11.35 – DISCUSSIONE

BIOLOGIA MOLECOLARE: NUOVE PROSPETTIVE

11.35 – 12.00 Il genoma umano: le prospettive offerte dalla post-genomica alle biotecnologie farmacologiche
Dr.ssa ELENA CATTANEO, Dip.to di Scienze Farmacologiche, Università degli Studi, Milano

12.00 – 12.25 Le applicazioni delle biotecnologie
Assobiotec, Milano

12.25 – 12.45 – DISCUSSIONE

ASPETTI BREVETTISTICI

12.45 – 13.10 Genoma umano: aspetti brevettuali
Dott. FABRIZIO MINOJA, Studio Bianchetti-Bracco-Minoja, Milano

13.10 – 13.30 – DISCUSSIONE

PROBLEMATICHE ETICHE E GIURIDICHE

Presiede: Dr.ssa DANIELA TONIOLO, Dirigente di Ricerca C.N.R., Istituto di Genetica Biochimica ed Evoluzionistica, Pavia

14.30 – 14.55 Interventi diagnostici e terapeutici sul genoma umano: aspetti etici
Prof. GABRIELE MILANESI, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi, Milano

14.55 – 15.20 Tutela giuridica del genoma umano
Prof. MARIO ZANCHETTI, Straordinario di Diritto Penale, Università “Carlo Cattaneo”, Castellanza

15.20 – 15.40 – DISCUSSIONE

QUADRO DI INSIEME

15.40 – 16.05 Le nuove tecnologie alla base della determinazione della sequenza nucleotidica dei geni
Dr.ssa IRMA COLOMBO, Istituto di Fisiologia Generale e Chimica Biologica, Facoltà di Farmacia, Università degli Studi, Milano

16.05 – 16.30 Lo sviluppo industriale di prodotti biotecnologici
Dott. GIUSEPPE VISCOMI, Direttore Ricerca e Sviluppo, Alfa Wassermann, Bologna

16.30 – 16.55 Medicina predittiva e farmacogenomica
Prof. LEONARDO SANTI, Presidente Centro di Biotecnologie Avanzate, C.B.A., Genova;
Presidente Comitato Nazionale per la Biosicurezza e le Biotecnologie, Roma

16.55 – 17.20 I concetti fondamentali della biologia molecolare come background culturale degli operatori medico-sanitari
Dott. GIUSEPPE VIGLIETTO, Dirigente Medico, Unità Strutturale Diagnostica e Genetica Molecolare, Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori, “Fondazione Giovanni Pascale” (I.R.C.C.S.), Napoli

16.55 – 17.30 – DISCUSSIONE E CONCLUSIONI