28/01/2010 – Giornata di Studio – IL COSMETICO: NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO

 

IL COSMETICO:
NUOVO REGOLAMENTO DELL’UNIONE EUROPEA

Giovedì 28 gennaio 2010

Hotel Lombardia, Viale Lombardia 74/76 – Milano

Questa giornata di studio, attraverso la partecipazione di Relatori di chiara fama internazionale, si propone di approfondire e capire le novità e l’importanza del nuovo regolamento cosmetico dell’Unione Europea.
Novità importanti e necessarie. E’ questo che ci si aspetta dalla piena operatività, stimata per il 2013, del nuovo regolamento europeo sui cosmetici, già approvato il 30 novembre 2009. L’obiettivo è quello di garantire la sicurezza dei prodotti cosmetici, chiarificando la legislazione attualmente vigente.
Composizione, etichettatura, imballaggio dei cosmetici, tutto sarĂ  regolato da procedure chiare e avrĂ  definizioni certe, eliminando i lati ancora ambigui che esistono in materia. A tal proposito sarĂ  infatti introdotta una serie di definizioni per chiarire alcune terminologie comunemente utilizzate e un glossario delle denominazioni comuni degli ingredienti.
Un altro obiettivo che si pone il nuovo regolamento è quello di favorire l’eliminazione delle categorie ibride tra farmaco e cosmetico; il consumatore sarà maggiormente tutelato da un nuovo sistema di “cosmetovigilanza” e dall’introduzione dell’obbligo per la persona, fisica o giuridica, di adottare le misure correttive necessarie nel caso in cui avesse immesso sul mercato un prodotto non conforme ai requisiti o, eventualmente, di provvedere al ritiro dello stesso.
La sicurezza sarà inoltre rafforzata dalla predisposizione di liste di ingredienti consentiti e non: attualmente sono circa 1400 le sostanze delle quali è proibito l’utilizzo, 250 quelle autorizzate e circa 200 quelle per le quali è imposto un impiego solo limitato.
Novità assoluta è il servizio di “notifica on-line”: E’ un sistema informatico unico per tutto il mercato europeo (gestito dalla Commissione UE) attraverso il quale i produttori e gli importatori registreranno i propri prodotti prima di immetterli sul mercato e riporteranno tutte le informazioni ad essi relative; questo strumento consentirà di identificare univocamente il cosmetico e di effettuare trattamenti medici ad hoc in caso di problemi alla salute del consumatore.
L’incontro è rivolto a tutti coloro che per lavoro o per studio desiderano aggiornarsi sulle evoluzioni del mondo del cosmetico.

Programma

9.15 – 9.45 Registrazione

9.45 – 10.00 Apertura dei lavori
Prof. Alberto Frigerio,
Presidente GSISR, Milano

Presiede: Dott. Giulio Pirotta,
Direttore Tecnico Neovita Dermopatch, Milano;
Consigliere SocietĂ  Italiana Chimici Cosmetologi, SICC, Milano

10.00 – 10.30 L’evoluzione della normativa dei cosmetici e dei prodotti borderline
Prof.ssa Paola Minghetti,
Istituto di Chimica e Farmaceutica e Tossicologica, FacoltĂ  di Farmacia, UniversitĂ  degli Studi, Milano

 10.30 – 11.00 Il nuovo Regolamento sui prodotti Cosmetici: le novitĂ  rispetto alla Direttiva 76/768/CEE
Dott. Roberto Gorni,
Area tecnico-normativa di UNIPRO (Associazione Italiana delle Imprese Cosmetiche)

11.00 – 11.30 Discussione
11.30 – 11.45 Coffee break

 11.45 – 12.15 La valutazione della sicurezza e il Cosmetic Safety Report
Dott.ssa Silvia Boracchi,
Direttore Scientifico, AGER, Monza;
Coordinatore Working Group Regulatory Affairs and Product Safety,
European Federation for Cosmetic Ingredients, Bruxelles

 12.15 – 12.45 L’esperienza universitaria di raccolta delle segnalazioni degli effetti indesiderabili ai cosmetici alla luce del Nuovo Regolamento
Prof.ssa Lidia Sautebin,
Docenti Dipartimento di Farmacologia Sperimentale, Facoltà di Farmacia, Università degli Studi “Federico II”, Napoli

12.45 – 13.15 Discussione

13.15 – 14.00 Pranzo a buffet

Presiede: Dott.ssa Silvia Boracchi,
Direttore Scientifico, AGER, Monza;
Coordinatore Working Group Regulatory Affairs and Product Safety,
European Federation for Cosmetic Ingredients, Bruxelles

14.00 – 14.30 Il nuovo regolamento sui prodotti cosmetici nell’ottica del consumatore: punti di forza e sfide ancora aperte
Dott.ssa Lorena Valdicelli,
I&S department Euroconsumers;
Head of Products and Environment Domain

 14.30 – 15.00 Cosmetici e metodi alternativi: quanto fatto e quanto ci si aspetta nel prossimo futuro
Dott.ssa Isabella De Angelis,
Environment and Primary Prevention Department
Toxicity Mechanisms Unit
Istituto Superiore di SanitĂ , Roma

 15.00 – 15.30 “Quanto è grande il mio frigorifero?” Le conseguenze a breve e lungo termine della standardizzazione industriale e della armonizzazione legislativa
Dott. Roberto Leonardi,
Direttore tecnico, Colomer Italy Spa, R&D Global
Director Raw Materials and Process Development, The Colomer Group
Docente scuola di specializzazione Scienza e Tecnologia Cosmetiche,FacoltĂ  di Farmacia, UniversitĂ  degli Studi di Milano

15.30 – 16.00 Discussione

16.00 – 16.10 Coffee break

 16.10 – 16.40 Incongruenze tra legislazione cosmetica ed aspettative per il paziente con problemi dermatologici
Prof. Marcello Monti,
Responsabile U.O. di Dermatologia,Istituto Clinico Humanitas, Rozzano

 16.40 – 17.10 Il concetto “NICE” (Nervoso, Immunitario, Cutaneo e Endocrino) alla base dei cosmetici di nuova generazione
Prof. Pierfrancesco Morganti,
Docente di Cosmetologia Dermatologia Applicata, FacoltĂ  di Medicina, IIa UniversitĂ  degli Studi di Napoli
Secretary General International Society of Cosmetic Dermatology(ISCD), Roma

17.10 – 17.40 Discussione

17.40 – 18.00 Considerazioni riassuntive
Dott. Mariano Marotta,
Studio SVIMM – Farmaffari, Roma;
Presidente Associazione Italiana Omeopatia (AIO), Roma

18.00 – 18.15 Conclusioni
Dott.ssa Silvia Boracchi,
Direttore Scientifico, AGER, Monza;
Coordinatore Working Group Regulatory Affairs and Product Safety,
European Federation for Cosmetic Ingredients, Bruxelles