Giornata studio ”PRODOTTO COSMETICO impatto del Regolamento Europeo sulle aziende” mercoledì 5 febbraio 2014

A partire dall’11 luglio 2013 il regolamento CE n 1223/2009 del Parlamento Europeo sui prodotti cosmetici è entrato in vigore. Con la nuova normativa si va incontro a una maggiore sicurezza e controllo della qualità del prodotto cosmetico immesso sul mercato, tutto a vantaggio della sicurezza del consumatore.

Mentre i pilastri fondamentali della precedente direttiva europea rimangono invariati (la chiara definizione di cosmetico, la sicurezza dei prodotti e la responsabilità del fabbricante nel garantirne la loro sicurezza), con il nuovo regolamento alcune disposizioni sono meglio definite e rese più esplicite. Di conseguenza, è necessario un adeguamento da parte delle aziende produttrici e distributrici di prodotti cosmetici nei confronti dei concetti di qualità, sicurezza, processo produttivo e distributivo.

Durante la giornata di studio sono approfonditi temi quali il P.I.F.(Product Information File) che le aziende devono elaborare e mettere a disposizione dell’Autorità Sanitaria, la Cosmetovigilanza per il controllo della situazione reale dei prodotti cosmetici al fine di tutelare la salute pubblica e l’impiego di sostanze in forma nano, nel rispetto di alcuni criteri  nella comunicazione al consumatore.

Grazie alla presenza di Autorità Istituzionali e di esperti del settore, verrà illustrato come il Regolamento Europeo ha influenzato le aziende.

L’evento si pone dunque come l’occasione di aggiornamento, di confronto e di dibattito sulla Normativa Europea in materia di prodotto cosmetico.

L’iniziativa è rivolta alla industrie operanti nel settore, ai tecnici, ai ricercatori, ai docenti universitari, alle associazioni di categoria, alla stampa di settore e studenti.

9.00 – 9.30 Registrazione dei partecipanti

9.30 – 9.40 Apertura dei lavori

ALBERTO FRIGERIO

Presidente GSISR

Presiede:

GIULIO PIROTTA

Società italiana di Chimica e Scienze

Cosmetologiche-SICC, Milano

9.40 – 10.05 Allestimento dei P.I.F. in accordo con il Regolamento Europeo”

ANGELA PARLATI

Presidente di  Pharmapartners, Firenze

10.05 – 10.30 “Considerazioni sulle linee guida della Commissione Europea nella formulazione dei P.I.F”

GIULIO PIROTTA

Società italiana di Chimica e Scienze

Cosmetologiche-SICC, Milano

10.30 – 10.55Claims”

GIULIO PIROTTA

Società italiana di Chimica e Scienze

Cosmetologiche-SICC, Milano

10.55 – 11.25 DISCUSSIONE

11.25 – 11.40 INTERVALLO

11.40-12.05 Tossicità: confronto problematiche prima e dopo applicazione Regolamento”

EMANUELA TESTAI

Direttore del reparto meccanismi di tossicità

Istituto Superiore della Sanità, Roma

12.05 – 12.30Valutazione tecnico-scientifica delle officine cosmetiche”

ELENA MARCHETTO

Azienda Sanitaria Locale, Milano

In attesa di conferma

12.30 – 13.00 DISCUSSIONE

13.00-14.00 INTERVALLO

14.00 – 14.25 Cosmetovigilanza pre e post regolamento”

RAFFAELLO MAFFI
Azienda Sanitaria Locale di Bergamo

14.25-14.50 “Ruolo dei distributori”

LORENZO MARANGONI

Avvocato, Studio Astolfi e Associati, Milano

14.50-15.15 DISCUSSIONE

15.15-15.40 “ Ruolo dell’Agenzia delle Dogane nell’importazione dei prodotti cosmetici’’

Agenzia delle Dogane, Milano

in attesa di conferma

15.40-16.05Antitrust ”

IACOPO BERTI

Responsabile della Direzione Agroalimentare e Trasporti

Direzione Generale Tutela Consumatore, Roma

16.05-16.30 “Nanoparticelle dal laboratorio all’industria’’

ANGELINETTA CLAUDIO

Biobasic Europe , Milano

16.30-17.15 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI

SCHEDA-DI-ISCRIZIONE-COSMETICO