12/02/2004 – Settimana Ambiente – ACQUE MINERALI

SETTIMANA AMBIENTE 2004Giornata di Studio

ACQUE MINERALI
La Direttiva 2003/40/CE e il complesso scenario produttivo e commerciale

giovedì 12 febbraio 2004

Istituto Milanese Martinitt – Milano, Via Pitteri, 56

 
 In collaborazione con

Università degli Studi – Brescia

“L’acqua viene ingerita, come ogni altro alimento, direttamente o indirettamente, contribuendo così al rischio complessivo al quale si espongono i consumatori attraverso l’ingestione di sostanze, tra cui contaminanti chimici e microbiologici”: un principio affermato dall’Unione Europea (CE n. 2, Gazzetta Ufficiale Comunità Europea del 7/1/2002) destinato a rivoluzionare tutto il settore dell’acqua. L’attenzione dell’Unione Europea e di altri organismi internazionali, come l’Organizzazione Mondiale della Sanità, per il tema della sicurezza dell’acqua a uso umano è via via aumentata nel corso degli anni, soprattutto alla luce delle ultime evidenze epidemiologiche. Tanto che il Comitato Permanente della Catena Alimentare dell’UE ha varato, il 16 maggio 2003, una direttiva relativa alle acque minerali che rafforza, dal 1 gennaio 2004, la legislazione sui livelli massimi per alcune sostanze indesiderabili e sull’etichettatura. Sono 16 le sostanze, tutte di origine naturale, che dovranno essere monitorate e limitate secondo quanto prescrive l’OMS e il Codex Alimentarius.
Scopo della Giornata di Studio odierna è quindi fare il punto sul complesso settore delle acque minerali naturali, fornendo spunti di riflessione e confronto, approfondendo tematiche di vivo interesse.

 

Sede del Seminario:
Istituto Milanese Martinitt
Via Pitteri 56 (tangenziale Est – uscita Rubattino)
Autobus 54 o 75 da Lambrate (MM2)

Programma:

9.00-9.20 REGISTRAZIONE

9.20–9.30 APERTURA DEI LAVORI
Prof. ALBERTO FRIGERIO, Università degli Studi, Brescia; Presidente GSISR, Milano

Presiede: Prof. VINCENZO RIGANTI, Docente di Normazione e Certificazione, Dipartimento Chimica Generale, Università degli Studi, Pavia

9.30-10.00 Aspetti qualitativi, normativi ed economici delle diverse acque utilizzate nell’alimentazione umana
Prof. VINCENZO RIGANTI, Docente di Normazione e Certificazione, Dip. Chimica Generale, Università degli Studi, Pavia; Dott.ssa MARINA CRESCENTI, Dip. di Scienze della Terra, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Università degli Studi “G. D’Annunzio”, Chieti

10.00-10.30 I nuovi limiti di concentrazione per i componenti delle acque minerali naturali alla luce della Direttiva 2003/40/CE
Dott.ssa ELISABETTA SANZINI, Centro Nazionale per la qualità degli alimenti e per i rischi alimentari, Istituto Superiore di Sanità, Roma

10.30-11.00 Il controllo chimico e microbiologico delle acque minerali naturali nelle strutture pubbliche
Dott. FRANCESCO MANTELLI, ARPA Toscana, Firenze;
Dott.ssa RAFFAELLA LA MORGIA, Azienda Sanitaria di Firenze

11.00-11.15 DISCUSSIONE
11.15-11.30 COFFEE BREAK

11.30-12.00 Controllo di acque minerali (dalla parte dei produttori)
Dott. PIERANGELO GRIPPO, Direttore Mineracqua, Roma

12.00-12.15 L’etichettatura delle acque minerali naturali anche alla luce della Direttiva 2003/40/CE
Prof. VINCENZO RIGANTI, Docente di Normazione e Certificazione, Dipartimento Chimica Generale, Università degli Studi, Pavia

12.15-12.30 DISCUSSIONE

12.30-12.45 PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE POSTER

12.45-13.00 DISCUSSIONE
13.00-14.00 PRANZO A BUFFET

Presiede: Prof. VINCENZO RIGANTI, Docente di Normazione e Certificazione, Dipartimento Chimica Generale, Università degli Studi, Pavia

14.00-14.30 Brevetti e acque minerali
Prof. GIUSEPPE BIANCHETTI, Studio Bianchetti Bracco Minoja srl, Milano

14.30-15.00 L’Autorità ANTITRUST e gli interventi in materia di acque minerali
Dott. ANDREA PEZZOLI, Direzione B Agroalimentare e Farmaceutico, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Roma

15.00-15.15 DISCUSSIONE

15.15-15.45 Il punto di vista dell’industria
Dott. ETTORE FORTUNA, Presidente Mineracqua, Roma

15.45-16.15 Il punto di vista del consumatore
Avv. SIMONA PIGINI, Studio Legale Consumerlaw, Unione Nazionale Consumatori, Milano

16.15-17.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI