21/02/2005 – Settimana Ambiente – LA BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI

SETTIMANA AMBIENTE 2005Giornata di StudioLA BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI
Attività in corso e prospettive future

lunedì 21 febbraio 2005

Istituto Milanese Martinitt – Milano, Via Pitteri, 56

 
 La Giornata odierna affronta le problematiche tecniche dell’applicazione del D.M. 471/99, prendendo quale spunto di riflessione le esperienze maturate in tal senso nell’ambito dell’attività istituzionale del sistema agenziale ARPA – APAT.
La presenza di numerosi siti con problematiche di contaminazione a carico delle matrici acqua e suolo, infatti, ha portato gli Enti competenti (amministrativi e tecnici) a confrontarsi con le problematiche del risanamento ambientale dei luoghi, tanto sotto l’aspetto della valutazione degli interventi proposti ed attuati da soggetti privati, e del conseguente controllo dei risultati posti ad obiettivo, quanto in qualità di attori diretti in caso di interventi operati in regime di sostituzione da parte pubblica.
Scopo della Giornata è quindi quello di fornire un quadro aggiornato della situazione attuale e delle prospettive future in un campo della massima rilevanza ambientale.
Sede del Seminario:
Istituto Milanese Martinitt
Via Pitteri 56 (tangenziale Est – uscita Rubattino)
Autobus 54 o 75 da Lambrate (MM2)

Programma

9.00-9.20 REGISTRAZIONE

9.30-9.40 APERTURA DEI LAVORI
Prof. ALBERTO FRIGERIO, GSISR, Milano

Presiede: Prof. PAOLO BERBENNI, DIIAR, Sezione Ambientale, Politecnico di Milano

9.30-10.00 Proposte di modifica al D.M. 471/99
Dott. ALBERTO MILANI, SET srl, Buccinasco (MI)

10.00-10.30 Indagini geognostiche
Dott. CLAUDIO GALLI, Studio Geotecnico Italiano, Venezia

10.30-11.00 Confronto tra procedure di analisi di rischio eseguite con Giuditta e con RAM
Dott. ALESSANDRO CANTELLI, Dott. UMBERTO PUPPINI, ESI Italia srl, Milano

11.00-11.15 DISCUSSIONE
11.15-11.30 COFFEE BREAK

Presiede: Ing. GIUSEPPE MARELLA, APAT, Roma

11.30-12.00 La qualità dei dati analitici: le iniziative dell’APAT e del sistema delle Agenzie Ambientali
Dott.ssa MARIA BELLI, APAT, Roma

12.00-12.30 Problematiche e possibili soluzioni per la validazione dei dati
Dott. GIULIO SESANA, Settore Attività Produttive e Laboratori, ARPA Lombardia, Milano;
Ing. ROCCO RACCIATTI, Settore Suolo e Risorse Naturali, U.O. Bonifiche, ARPA Lombardia, Milano;
Dott.ssa SILVIA SANGUINETTI, ARPA Lombardia, Dipartimento Provinciale di Bergamo

12.30-13.00 SWAGW: un nuovo modello per il calcolo delle PEC in risaia
Dott. STEFANO CERVELLI, ISE, Sez. Chimica Suolo, CNR, Pisa

13.00–13.15 SESSIONE POSTER

13.15-13.30 DISCUSSIONE
13.30–14.30 PRANZO A BUFFET

Presiede: Dott. GIANNI MENCHINI, ARPA Friuli Venezia Giulia, Udine

14.30-15.00 Protocollo operativo per la caratterizzazione e il monitoraggio dei siti contaminati ai sensi
del D.M. 471/99

Dott. PAOLO CAMPACI, Dirigente UO Bonifiche e Siti Inquinati, Servizio Rischio Industriale e Bonifiche, ARPA Veneto, Venezia

15.00-15.30 Utilizzo di biomasse per il recupero della qualità dei suoli
Prof. PIERLUIGI GENEVINI, Prof. FABRIZIO ADANI, Dott.ssa FULVIA TAMBONE, Dott.ssa GIORGIA QUADRI, Dott.ssa EVA IMPARATO, DIPROVE, Facoltà di Agraria, Università degli Studi, Milano

15.30-15.45 DISCUSSIONE

15.45-16.15 Validazione dei dati analitici nei siti contaminati
Dott. ROBERTO SCAZZOLA, Servizio Rischio Industriale e Bonifiche, ARPA Veneto, Venezia

16.15-16.45 Il percorso di validazione nell’esperienza dell’ARPA Friuli Venezia Giulia
Dott.ssa MARTA PLAZZOTA, Dott.ssa LAURA CATALANO, Dott. GIOVANNI CHERUBINI, Dott.ssa ANNA LUTMAN, Dott.ssa GIULIA MULLIG, ARPA Friuli Venezia Giulia, Udine

16.45-17.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONE